giornata della coscienza creativa

oggi ricorre la giornata della memoria. l’auspicio dovrebbe esser che la memoria non abbandonasse nessuno e tutti ne facessimo davvero tesoro. i cattivi di ieri e quelli di oggi. le vittime di ieri e i carnefici di oggi. di questa giornata, in effetti, avremmo dovuto farne a meno. non nel senso che non si debba ricordare, ma nell’amara constatazione che quegli avvenimenti non sarebbero mai dovuti accadere. la giornata della memoria dovrebbe essere anche la giornata della coscienza e quella della creatività. non basta ricordare, non basta acuire i sensi di colpa individuali e collettivi. bisogna imparare a voler vivere assieme sullo stesso pianeta. magari, scopriremmo che è bello.

non si può costruire un mondo migliore solo sul ricordo del dolore e delle ingiustizie patite.


continua

>