ridi e piangi – allora

franceschini, neosegretario calato dall’alt(r)o al timone del pd, non sa se ridere o piangere alla proposta di berlusconi di esautorare i parlamentari della loro principale, se non unica, funzione, a favore dell’assenso teleguidato all’azione di governo – berlusconi che dice sì a se stesso, in pratica.

farebbe bene, franceschini, a preoccuparsi – magari a rileggersi il progetto della superloggia massonica nota come p2.

nel frattempo, noi di precariamens vogliamo proporre un indovinello.

prendiamo, ad esempio, tre notizie a caso.

 

1- anche i sedicenni avranno diritto ad imbracciare, con qualche piccola restrizione, armi da caccia – i sedicenni di oggi, non quelli di inizio 1900.

2- le borse, dopo una impressionante corsa al ribasso, ieri hanno vissuto una giornata di gloria e sembra che la gloria prosegua anche oggi, almeno in giappone.

santino-lo-scimpanze-che-mette-da-parte-le-pietre3- in svezia, lo scimpanzé santino studia dei veri e propri agguati ai danni dei turisti. la cosa realmente stupefacente, però, non è che santino raccolga in tutta calma le pietre e le ammonticchi in un posto sicuro, dove poi, solo molte ore più tardi, nel pieno del flusso turistico, le prende per usarle come proiettili. non è sorprendente neppure che egli abbia imparato a capire, nelle rocce che circondano la zona dove viene tenuto, quali parti possono facilmente staccarsi e diventare nuove munizioni.

no.

la cosa stupefacente è infatti un’altra.

gli etologi, infatti, che studiano santino dal 1997, ovvero da 12 anni, dovrebbero studiare un altro fenomeno, molto più inquietante.

ovvero: le torme di idioti che, conoscendo da 12 anni le abitudini di santino, vanno ogni giorno a farsi mazzolare di sassate.

 

la domanda a questo punto è: cosa unisce le tre notizie?